I parquet tinti sono tutti quei parquet sui quali viene applicata una verniciatura o un’oliatura che dona al legno una colorazione diversa da quella naturale. Questi trattamenti possono creare diversi effetti sul parquet, dall’anticato (che assume colorazioni che vanno dal marrone chiaro al marrone cupo) allo sbiancato (con l’utilizzo di vernici che vanno dal bianco ghiaccio acceso a quello sporco tendente al grigio). Scopri quali sono i trattamenti più usati per i parquet tinti:

Il parquet anticatosenza portare ad un legno scuro come il fumè, tende a scurire il colore naturale del parquet.
Esistono, infatti, diverse tonalità di anticato che vanno dallo scuro al chiaro passando attraverso colorazioni intermedie.

Il parquet fumè/ termotrattato, si  caratterizza per una colorazione non solo superficiale ma di tutto lo spessore delle tavole, dato che viene effettuata con procedimento termico. Il parquet viene “affumicato” o scurito termicamente.
Questo procedimento garantisce una maggiore stabilità al parquet ed è quindi ideale da eseguire su essenze tendenzialmente “instabili” come il faggio e l’olivo. Si tratta di un trattamento molto costoso che fa aumentare notevolemente il prezzo del parquet.

Il parquet sbiancato, prevede l’applicazione di una vernice o un olio di colore bianco. La tonalità del bianco e la sua intensità dipendono dal tipo di vernice utilizzata e dalla sua quantità e densità. La tecnica usata può essere l’oliatura o la verniciatura e il parquet può essere “liscio” o “spazzolato”.
Non va confuso il parquet “sbiancato” con il “decapato” ottenuto, invece, impregnando il parquet con della calce e passandolo ripetutamente nei forni.

Il parquet decapato, si realizza effettuando venature di colore bianco sul fondo di colore scuro. Questo trattamento può essere eseguito con due diverse tecniche, generalmente sul rovere:

  1. La prima consiste nel passare della calce sul legno e metterla nei forni cosicché le fibre rimangono di colore più chiaro rispetto al resto della tavola. Un procedimento abbastanza complesso che fa aumentare il prezzo del parquet così trattato.
  2.  L’altro procedimento, meno complesso, per ottenere questo tipo di effetto prevede prima la verniciatura (o oliatura) del parquet e poi la spazzolatura.

Il parquet invecchiato, è ideale per far risaltare l’atmosfera e lo stile di vecchi casali e cascine, ma si adatta anche ad ambienti moderni nei quali si vuole creare un contrasto con i diversi elementi di arredo.

Per saperne di più visita il nostro sito e scopri tutte le offerte di parquet trattati disponibili.