clicca
Sconto fattura Milano

Trattamento pavimento legno grezzo

I pavimenti in legno grezzo non sono altro che i parquet tradizionali, altrimenti chiamati parquet in legno massello.

Solitamente sono realizzati in legno per intero e per questo devono essere sottoposti a trattamenti di levigatura e lucidatura una volta messi in opera.

I pavimenti in legno massello hanno un costo superiore agli altri perché richiedono una posa lunga e, come già detto, le operazioni di manutenzione della lucidatura e levigatura

Le tavole in legno grezzo ( o massello ) possono essere posate in presenza di riscaldamento a pavimento, ma lo spessore del parquet deve essere almeno di 10mm.

Il trattamento per il pavimento in legno grezzo quindi è il medesimo di un parquet tradizionale, trattandosi di un legno “vivo” è bene concentrandosi alla sua cura ordinaria ed extra ordinaria in modo particolare e meticoloso.

Se desideri ricevere altri suggerimenti utili tieniti aggiornato sul nostro blog, ogni mese i migliori consigli per la cura del tuo parquet e non solo, siamo il punto di riferimento del parquet a Milano.

waterproof parquet milanoSu giardini e su terrazzi il legno è uno dei materiali più usato per le pavimentazioni. Se in passato il legno e i parquet milano erano visti con diffidenza per gli spazi esterni, oggi giorno i nuovi materiali e le nuove lavorazioni consentono di realizzare parquet resistenti all’acqua, a umidità e a tutti gli sbalzi termici.  Ci sono infatti essenze di legno adatte alle pavimentazioni per esterni migliori rispetto a altre e anche i pavimenti in legno composito ben si adattano agli spazi esterni.

I pavimenti in legno composito sono delle pavimentazioni composte da materiali lignei e materiali plastici come il pvc, questi vengono assemblati grazie a procedimenti industriali. I pavimenti in legno composito sono ideali per ambienti esterni come terrazze, giardini e bordo piscine. Questo tipo di legno si distingue anche perché è un materiale ecologico, economico e bello da vedersi.


La posa avviene nel medesimo modo del parquet infatti almeno all’apparenza è un pavimento composto da listelle di legno che vengono messe a terra secondo le usuali tecniche della messa in opera. La stabilità che contraddistingue questo materiale fa sì che il composito non necessiti di particolari cure e manutenzione.


Vieni a trovarci nei nostri negozi per avere senza impegno una consulenza e una guida nella scelta del parquet per la tua casa. Sapremo  consigliarti il prodotto migliore per le tue esigenze e per il tuo portamonete, abbiamo infatti un vasto assortimento di pavimenti in legno per esterni economici.

Vantaggi e svantaggi parquet prefinito

prefinitiNonostante i puristi dei pavimenti in legno preferiscano posare parquet tradizionali di legno massello, gli estimatori dei parquet prefiniti sono in continuo aumento.
E la ragione è molto semplice: i vantaggi del parquet prefinito rispetto alle altre tipologie di pavimenti sono molto convincenti; esistono almeno 5 buoni motivi per acquistarlo!
Qualità garantita: i nostri prefiniti sono realizzati con le migliori essenze europee ed esotiche (rovere, iroko, teak per citarne alcune), strati di legno nobile per garantirti durata nel tempo;
- Ampia scelta di essenze e trattamenti: sono tantissime le versioni di prefiniti in vendita nei nostri negozi; scegli quello che soddisfa di più il tuo gusto: pavimenti anticati, decapati, sbiancati, etc…
Velocità di posa: il parquet prefinito flottante sfrutta la posa ad incastro click, senza l’impiego di colla e chiodi i tempi di posa sono dimezzati!
- Facilità di manutenzione: grazie alla posa flottante di cui sopra, la sostituzione delle tavole è semplice e veloce; richiede poca manutenzione per la pulizia;
- Prezzo: prezzi accessibili anche ai budget più economici! Nei nostri negozi parquet a milano sono attive tantissime offerte sui prefiniti: venite a trovarci senza impegno!

Cosa sono i pavimenti in laminato?

Cosa sono i pavimenti in laminato
Il laminato è ottenuto dalla composizione a strati tramite pressofusione di materiali diversi tra loro; si tratta, di solito, di fibra di legno ad alta densità in aggiunta a materiale plastico stratificato.
La parte più esterna è composta da un film protettivo che ne garantisce la resistenza; lo strato sottostante è un foglio decorativo che imita l’aspetto del legno. I pannelli sottostanti, costituiscono il corpo vero e proprio del pannello laminato mentre lo strato più basso serve a mantenere la stabilità dell’intero pannello.

Nato con il preciso scopo di imitare il legno in tutto e per tutto, i pavimenti in laminato rappresentano, di fatto, la versione economica del parquet.
Nonostante sia formato da materiali meno pregiati, infatti, il laminato rappresenta un ottimo compromesso ed una soluzione ideale per coloro che non vogliono spendere cifre esorbitanti ma desiderano dare ai propri ambienti la calda ed elegante atmosfera garantita dai pavimenti in legno.

Uno dei grossi vantaggi del pavimento in laminato, infine, riguarda manutenzione e resistenza; a differenza del legno naturale, infatti, il multistrato risulta essere molto più resistente all’usura e necessita di molti meno accorgimenti. Se, infatti i pavimenti in vero legno tendono ad essere fragili e delicati, quelli in finto parquet rappresentano una soluzione indubbiamente più pratica.

Dal punto di vista estetico, infine, grazie alle nuove tecnologie, i pavimenti in laminato di alta qualità sono praticamente identici a quelli in legno naturale, tanto da renderne quasi impossibile il riconoscimento.
La posa, infine, risulta essere estremamente veloce e pratica, non rendendo necessaria la rimozione del pavimento sottostante.

E’ comunque sempre opportuno, sia in fase di scelta che di messa a dimora, affidarsi a personale qualificato che potrà fornire una consulenza a tutto tondo.
Scegliere il giusto materiale infatti, è un’operazione che richiede un occhio esperto.
La posa, infine, deve essere fatta a regola d’arte al fine di garantirne tutte le caratteristiche che permetteranno al pavimento di durare a lungo nel tempo senza perdere le sue peculiarità e senza rovinarsi. Un parquettista esperto, infine, sarà in grado di consigliare il cliente anche per quanto riguarda la manutenzione ed i materiali.

La differenza tra parquet e finto parquet

differenza tra parquet e finto parquet
Scegliere quale tipo di pavimentazione utilizzare per la nostra casa potrebbe non essere una cosa semplice; le soluzioni più quotate in questo ambito sono, comunque, il parquet classico oppure il laminato (o finto parquet). Cerchiamo quindi di capire quali sono le differenze.

- Parquet: si tratta di un pavimento interamente costruito in legno, massello o multistrato. Questa soluzioni risulta indubbiamente molto elegante e in grado di rendere gli ambienti estremamente accoglienti. Il mercato, in fatto di parquet, offre numerosissime soluzioni diverse sia per quanto riguarda i materiali che per quello che concerne la messa in posa.
Qualunque sia il parquet scelto, comunque, il legno garantirà agli ambienti atmosfere molto calde e accoglienti ma anche eleganti e sempre di moda. A seconda dei materiali scelti, del tipo di posa e delle geometrie, il pavimento in parquet può avere costi diversi e risultati estetici estremamente vari.
Generalmente, comunque, il pavimento in legno si adatta perfettamente ad ogni stile di arredamento, dai più rustici agli iper moderni.

- Finto parquet: questo tipo di pavimentazione rappresenta, fuori da ogni dubbio, una soluzione estremamente comoda ed economica. Il finto parquet è, generalmente, costituito da fibre di legno o sintetiche. Il risultato finale è una perfetta imitazione del legno naturale, senza però gli svantaggi e la delicatezza di vero pavimento in legno. L’effetto estremamente realistico di questo tipo di pavimentazione è dato dalla superficie formata da uno strato fotografico ad alta definizione che ne simula la naturalezza alla perfezione.

Il finto di parquet è nato negli anni ’90 e, nel corso degli anni le nuove tecnologie lo hanno reso sempre più realistico ed esteticamente bello da vedere.
Nonostante sia primo dei requisiti per essere considerato parquet vero e proprio, questa soluzione a livello visivo è praticamente indistinguibile dall’originale.

Nonostante si tratti di due soluzioni simili dal punto di vista dell’estetica, questi due pavimenti la più grande differenza è da ricercare nell’aspetto economico. Il vero parquet, infatti, ha generalmente costi piuttosto elevati rispetto al laminato; anche la messa in opera è completamente diversa, il laminato, infatti è più semplice da posizionare e può contare su una manutenzione meno specifica.

In fatto di resistenza il laminato è consigliabile per tutti quegli ambienti maggiormente sottoposti ad usura; il parquet in vero legno, infatti, è generalmente più sottoposto ad usura e più delicato ed è quindi indicato per ambienti tranquilli e meno sottoposti ad eventuali danni.

La manutenzione, infine, è praticamente inesistente per quanto riguarda i pavimenti in laminato. In questo tipo di pavimentazione, infatti, sia per la pulizia che per la manutenzione generale, sarà sufficiente trattarlo come un normale pavimento in piastrelle.