Parquet Teak

Il Teak è un legno resistente e pregiato, molto utilizzato per la pavimentazione dei locali,  e  fa parte dei parquet masselli. Scopriamone caratteristiche, origini e dove può essere utilizzato.

Proveniente dagli alberi tropicali il Teak è un legno della famiglia delle Verbenacee, che si caratterizzano per il legno duro e resistente. Il nome esatto dell’albero dal cui è ricavato il Teak, è Tectona grandis.  Si tratta di un albero originario delle foreste tropicali del sud e sud-est asiatico: Laos, Vietnam, ma anche Myanmar. Il Teak arriva in Europa agli inizi del secolo scorso, importato per le sue doti eccezionali e molto utilizzato nell’industria navale.
Gli alberi di Teak presentano diverse proprietà in base alla provenienza. Generalmente, molto usato è il Teak proveniente da Giava e dalla Birmania, soprattutto per la realizzazione del parquet. L’aspetto di questi alberi è abbastanza regolare: i tronchi sono alti tra i 40-45 m e hanno un diametro che è in grado di raggiungere i 110-120 cm. I suoi tessuti interni sono ricchi di silice e oli estrattivi.
Per quanto riguarda l’aspetto del legno di Teak, anche ad occhio nudo si notano particolari caratteristiche che lo distinguono dagli altri: la tessitura mediamente fine, la fibratura generalmente dritta e le venature ben evidenti e marcate. Inoltre presenta un’ampia gamma di colorazioni naturali, dal giallo chiaro, quasi biancastro per l’alburno, al bruno-cioccolato, al rosso e persino al nero del durame, talvolta può anche assumere un aspetto verdastro, oppure bruniccio – grigiognolo. Da ricordare che con l’esposizione alla luce, il Teak è sottoposto al fenomeno di ossidazione e il legno tende a diventare più uniforme con toni di colore sul dorato.
Di grande bellezza è disegno naturale caratteristico di questo legno: striature irregolari e ondulate davvero uniche. La sua struttura e la sua composizione lo rendono un ottimo legno da impiegare per le costruzioni navali e davvero eccezionale per la realizzazione di pavimenti pregiati e resistenti. Infatti, il Teak è immune agli attacchi degli insetti ed è anche molto resistente all’azione penetrante e corrosiva dell’acqua, ottimo anche come pavimentazione per esterni  per la sua caratteristica oleosità, anche senza il bisogno di trattamenti preservanti waterproof.