Parquet per la casaLe ultime tendenze dell’interior design e arredamento considerano i pavimenti come un vero e proprio elemento decorativo delle abitazioni. In tale contesto, il parquet è ritenuto un tipo di pavimento d’eccellenza non solo grazie alle sue doti come isolante termico e acustico, ma anche grazie alla sua capacità di rendere accoglienti gli spazi in cui viene utilizzato.

Come scegliere il miglior parquet per la tua casa?

Poichè si trovano in commercio diverse tipologie di parquet, distinte in base a elementi come i colori, i materiali o il tipo di trama, vi forniamo alcuni consigli su come scegliere il parquet più adatto alle vostre esigenze:

  • Scegliere un parquet in linea con lo stile della casa: prima di acquistare un nuovo tipo di pavimento è necessario individuare i caratteri distintivi dell’abitazione, dalle dimensioni degli spazi allo stile degli elementi d’arredo. Per esempio, se avete uno stile rustico potete scegliere un parquet anticato dai toni caldi e che evidenzi le venature del legno. Se invece avete uno stile più moderno, potete optare per un parquet dalle linee essenziali e di colore chiaro. In questo modo è possibile acquistare un parquet in linea con il vostro gusto, che sia elegante o rustico, e che crei un fil rouge con il vostro mobilio e doni equilibrio ai vostri spazi.
  • Arredare uno spazio poco luminoso: in questo caso è consigliato un parquet di colore chiaro sui toni del bianco o del beige, tenendo conto del fatto che col passare del tempo il legno tende a cambiare colore, diventando più scuro o più chiaro a seconda del materiale.
  • Posa del parquet anche in bagno o in cucina: è possibile posare il parquet anche in spazi a rischio di schizzi e dall’utilizzo frequente, purchè si scelga un materiale waterproof come il parquet laminato, il quale è rivestito da una sottile pellicola che lo rende resistente all’umidità e all’abrasione.
  • Parquet per spazi con riscaldamento a pavimento: in questo caso è consigliato un pavimento in legno e pietra, resistente al caldo, all’umidità, ai batteri e che non tende a deformarsi o gonfiarsi.
  • Tempi di posa brevi senza rinunciare alla qualità del legno: se si punta ad un parquet di qualità elevata ma che non richieda lunghi tempi di posa e lavorazione, il parquet massello è la scelta ideale. Poichè è realizzato con materiali altamente pregiati, solitamente richiede tempi più lunghi per la posa, la verniciatura e la levigazione. Per questo motivo è stato sviluppato un tipo di parquet massello prefinito che richiede tempi di posa brevi e non necessita di interventi lunghi e onerosi.

Se volete chiarire altri dubbi o desiderate maggiori informazioni su come scegliere il parquet per la vostra casa, venite a trovarci e il nostro staff sarà lieto di affiancarvi nella scelta ideale per voi.