Anche se si guarda ancora con diffidenza ai pavimenti in legno da cucina, il parquet può essere impiegato anche in ambienti trafficati e umidi come la cucina. Ormai i pavimenti in legno, sono sottoposti a lavorazioni e trattamenti specifici che consentono loro di adattarsi a tutte le situazioni e li rendono più pratici.  Ovviamente in cucina non può essere posato qualsiasi parquet, bisogna sceglierne uno che abbia determinate proprietà meccaniche, che resista a un continuo calpestio, allo sfregamento di oggetti, resistente alle macchie e all’acqua. Tuttavia in commercio sono disponibili varie essenze di legno che presentano le suddette caratteristiche e che possono essere posate senza alcun problema in cucina.

Leggi anche http://www.parquetemoquette.it/blog/index.php/2010/04/parquet-per-cucina-e-bagno potrai trovare l’elenco dettagliato delle essenze adatte al pavimento della cucina.